Loading
--------------

Fagioli: cenni e caratteristiche

Fagioli.Col termine fagiolo si intende la pianta appartenente alla famiglia delle leguminose: la varietà classificata come legume che viene servita sulle nostre tavole altro non è che il seme di tale pianta, proveniente dalle coltivazioni americane.

Le tipologie di fagioli attualmente conosciute sono oltre 10.000, un numero che farebbe impallidire chiunque considerando che la maggior parte di esse proviene dalle medesime zone: tuttavia sono davvero poche le varietà realmente commestibili ed utilizzate come prodotto culinario, le quali però godono di discrete proprietà benefiche.

 

Questo tipo di legume è particolarmente ricco di vitamine, includendo composti che attingono dai gruppi A, B ed E: vi è anche un cospicuo quantitativo di vitamina C soggetto però ad un drastico calo nel momento in cui i fagioli vengono sottoposti a cottura eccessivamente prolungata.

 

Anche l'apporto di fibre in questo caso è dei migliori, in particolare in forma solubile e quindi in grado di favorire il naturale processo digestivo.

In confronto ad alimenti particolarmente importanti come la carne, si nota subito come la natura di questi legumi li porti ad essere molto più soddisfacenti dal punto di vista proteico e meno dannosi per quanto riguarda la percentuale di grassi: dettaglio interessante, nonchè incentivo ad includere i fagioli anche in un regime alimentare dai toni particolarmente rigidi e severi.

Nella composizione del fagiolo prevale un'enorme percentuale di amidi e zuccheri che costituiscono proprio il fabbisogno proteico sopracitato: prendendo in esame un esponente della stessa famiglia come il baccello di fagiolino è palese che la superiore percentuale d'acqua corrisponde ad una minore proprietà nutritiva.