Loading
--------------

Vitamina C: approfondimento

Prodotti ricchi di vitamina C.Ciò che noi identifichiamo col nome di vitamina C è in realtà un composto di elementi il cui nome è acido ascorbico, componente dalle indiscusse proprietà nutritive ed essenziale in ogni tipo di regime alimentare.

Le fantastiche proprietà antiossidanti della vitamina C la rendono un eccellente sistema di salvaguardia dal fenomeno di ossidazione delle molecole, da sempre ritenuto dannoso in quanto la sua azione spinge alla proliferazione di radicali liberi e di conseguenza ad un processo a catena che danneggia le cellule adiacenti.

L'acido ascorbico è rintracciabile principalmente in frutta e verdura: gli agrumi costituiscono una vera e propria riserva naturale di tale elemento, le cui proprietà influiscono direttamente su processi come lo sviluppo della struttura ossea, dell'apparato tegumentario e dei vasi sanguigni.

La vitamina C è alla base di diverse produzioni spontanee, fra cui quella di collagene: tale elemento è indispensabile nella formazione dei tessuti connettivi e si presenta come una delle sostanze proteiche più diffuse a livello animale, direttamente responsabile anche di tessuti fibrosi quali legamenti, pelle, cornea e cartilagine.

Svolge inoltre una vera e propria azione di supporto nei confronti delle capacità di ripresa dell'individuo, mostrando una netta accellerazione nei periodi di convalescenza che seguono a traumi fisici di media intensità.

Controllo sul colesterolo, i livelli di ferro nel sangue e persino una fonte di immunità a patologie che alterano le capacità visive come accade con la cataratta.

Come accennato in precedenza, troviamo ingenti quantità di vitamina C in praticamente ogni variante di agrume, da arance a limoni: per quanto riguarda invece prodotti di origine vegetale broccoli, carote e lattuga costituiscono un'ottima fonte di reintegrazione di acido ascorbico nelle proprie riserve corporee.