Loading
--------------

Yahoo Answers: Dieta e fitness

  1. Question: La fettina “rosa” quante calorie ha?
  2. Question: Cosa fare col mio ragazzoo x il giorno del compleanno mio?🎉?
    Idee d ogni tipo grzz
  3. Question: Voi dite che sia troppo in sovrappeso?
  4. Question: Che problemi ha la mia coinquilina?
    Da due mesi la mia coinquilina è strana. La mattina va a lezione, il pomeriggio dorme sempre e di sera mangia e va a dormire. Studia di notte e non vuole fare più nemmeno le pulizie di casa ma quando le fa (un po' sbuffando) è la migliore.... Boh, è diventata pigra ma è la migliore...in tutto
  5. Question: Ragazzi, secondo voi si vede che soffro di anoressia?
    Premetto che non sono mai andato dal dottore per questo, ma per i problemi fisici che l eccessivo esercizio fisico ha causato al mio corpo. Io uso l attivita fisica... Per controllare me stesso. Ho bisogno di avere questo senso del controllo sul mio corpo, io mi vedo grasso, e non capisco perche gli altri mi dicono che sono troppo magro. Il mio peso 50 kg. stamattina con altezza 166 cm. Se non posso fare esercizio fisico, io non riesco a mangiare ugualmente perche ho troppa paura di ingrassare. Secondo voi le persone in palestra lo notano?
  6. Question: Ce l'ho fatta per oggi?
    C: 180 g di latte + 1 banana da 86 g P: Straccetti di pollo al forno + 150 g di patate al forno M: 2-3 mandarini C: 5 dolci alla crema (due nuvole fritte con ricotta, 2 rettangolini di torta alla crema con mandorle, 1 pesca al liquore) La cena è stata eccessiva e squilibrata ma le calorie sono 1215...
  7. Question: DCA e feste di Natale, voi come vivete la situazione?
    Essere una donna adulta affetta da anoressia nervosa sottotipo restrittivo nel sud Italia è già di per sè difficile. Ma durante le festività diventa ancora più difficile. Perchè hai davanti giorni interi di tentazioni, di sovrabbondanza di cibo, di pranzi e cene con la numerosa tribù dei parenti, pronta a giudicare se hai fatto progressi o meno, a fare commenti su tutto, a non capire che proprio non riesci a finire un piatto, a dirti "mangia, tu che te lo puoi permettere!" (!!!!) Per parecchi anni sono fuggita da tutto questo: trovavo scuse per stare a casa da sola, era tristissimo ma avevo tutto sotto controllo. Da due anni scelgo solo alcuni giorni (tipicamente Natale e Santo Stefano, oppure Capodanno) in cui cerco di mangiare tutto ciò che mi va godendomi il momento senza pensarci troppo. Ma poi passo i giorni successivi a digiunare, o a bere proteine in polvere per "compensare".  Quest'anno la mia vita sociale è migliorata, perciò mi hanno invitato a cene natalizie già prima delle feste. Ne ho scelte 3, a 2 sono già andata. Cosi però avrò già fatto tre cenoni prima di Capodanno e l'Epifania, e ho l'ansia. Andrò a sciare a Natale e mi sono già messa sotto con la palestra, ma avrò in tutto 5 momenti in cui farò danni, mai avuti così tanti, e temo che allenarmi non sia comunque abbastanza. Ho troppa paura di prendere peso, ho troppa paura di finire a digiunare a gennaio per perdere tutto. Non vorrei farlo più, è da malati. Come posso fare? Voi ragazze del sud come fate? 
  8. Question: Sento di avere un disturbo alimentare? ?
    tutto è iniziato quando ero molto piccola... avevo 10 anni, son sempre stata molto alta, come una mia amica, che pesava 40 chili(per quell altezza, nonostante fossimo alle elementari,era giustissima).iniziai a ingrassare, prima ero sempre stata magra al punto giusto. io comunque, mi ritrovavo a pesare 45 chili circa. giuro che quei 5 chili in più pesavano. Eccome se pesavano. Mi sentivo come uno schifo e se ci penso ora, davvero, mi vengono le lacrime. Perché una bambina di 10 anni era già ossessionata da queste cose? Non ero proprio ossessionata, ma ci rimanevo male, molto male.  Mi ricordo quanto rimpiangevo gli anni scorsi in cui ero stupenda... (mai mangiato troppo, il giusto)  Forse forse, era mia madre. Lei è sempre stata rigida con me. Negli anni in cui avevo appetito era come un ombra su di me, ma non perché volesse che ne fossi ossessionata, semplicemente aveva una nipotina obesa grave e aveva paura che fossi diventata come lei,non per cattiveria ma a livello di salute. Anche su se stessa è sempre stata rigida. (mio padre disse che è da quando l aveva conosciuta che già parlava di diete... Tante diete diverse)  A 11 anni iniziai le medie. Pesavo 50 chili. Poi 55. Feci una dieta. Si, a 11 anni. In un mese persi 5 chili ed ero felicissima. Passavo tutti i pomeriggi liberi a saltare la corda per tanto tanto tempo, avendo paura di rimettere i 5 chili persi.   Scrivo sotto se posso Poi, sempre non mangiando molto, chissà come, li rimisi. Forse per lo sviluppo, mi stavo allungando, mi stava per arrivare il ciclo...  I 13 anni li ricordo come l'orrore della mia vita, l'età che più ho odiato perché è stata quella del cambiamento, della tristezza, dell'ossessione. (ora ne ho 16 emmezzo)  Pesavo 78 chili ed ero alta circa 1.72. Mi facevo schifo. ancora sotto🙄 E facevo schifo ai miei genitori, parenti, "amici" (che poi non ne avevo, ero in un momento di depressione, consideravo tali i miei compagni schifosi che ogni giorno mi bullizzavano) e non erano solo mie idee. Me lo dicevano. Ogni giorno mia mamma mi diceva che dovevo dimagrire. Ogni giorno mio fratello mi chiamava maiale per scherzare. Ogni volta che andavo a trovare i parenti mi dicevano che dovevo prendere qualche provvedimento. I miei compagni,  ogni giorno, mi dicevano che mangiavo sempre dal burger King e cose simili, che facevo schifo. Anche se, mangiavo come una persona normalissima L'unico che non mi diceva nulla era mio padre, ma nella mia testa ho iniziato a dirmi più e più volte che mi amava troppo per dirmelo, che in realtà ero una delusione e avrebbe tanto voluto una figlia normale. E lì iniziò il mio vero tormento. Volevo dimagrire. E si, volevo diventare magra, tanto magra. volevo fare invidia a tutti quanti.  ho iniziato a leggere che per dimagrire dovevo contare le calorie(ero molto ingenua, sapevo cosa fossero ma non cosa ci fosse realmente dietro) e non ci misi neanche tanto tempo per capire che, togliendo più calorie possibili, sarei dimagrita. Persi 10 chili in un mese, ricordo. È stato il periodo più brutto della mia vita. Capitava che bevevo solo acqua in alcuni giorni, che in altri mangiavo solo un pranzo per tutto il giorno ad esempio fatto di carne rossa e stavo di nascosto a piangere.  Camminavo tanto. Correre non riuscivo, non avevo energie. Facevo 15 chilometri al giorno, circa. Un bel viaggio di lungolago alla mattina, uno dopo pranzo, e uno prima che il sole tramontasse. Ci misi poco a vedere tutto nero mentre lo facevo. Oppure bianco. Una volta vidi tutto sbiadito e poi bianco per circa 10 minuti, mentre stavo camminando, da sola. Quando salivo le scale, avevo un fiatone, mi girava la testa, e a volte capitó di svenire.  Avevo la pressione bassissima. Pesavo 70 chili, un traguardo stupendo per me.I capelli cadevano, le occhiaie si facevano più profonde, la stanchezza si iniziò a sentire tutti i giorni. Le costole erano lì anche se non ero realmente anoressica, perché pesavo tanto, ma probabilmente era il modo in cui l avevo perso. Dopo qualche mese scattó in me qualcosa, e iniziai a mangiare dinuovo un po' di più, ma era un circolo vizioso:se diventavo 73 chili digiunavo fino a quando diventavo 69 chili.  E questa cosa continuó per un anno. Mi ero ripresa decisamente, ma bastava aumentare che la mia testa diventava fusa. Poi, un amica mi consiglió una dieta di un dietologo, quindi sana. In questa non potevo sgarrare neanche una volta a settimana per i primi tre mesi. Arrivai ai miei bellissimi 63 chili. Amavo il mio fisico, amavo che avessi fatto questo progresso in modo salutare, mi aveva reso più forte. Terminati questi, feci una sorta di mantenimento che si, funzionava.  Ma più le settimane passavano più mi rendevo conto che quel mantenimento che prevedeva fare dei piccoli sgarri 3 volte a settimana mi faceva molto male. Quei 3 si trasformarono in una sola volta a settimana dove sgarravo maledettamente con tutto ciò che desideravo e davvero erano delle abbuffate tremende,perche ricordo che mangiavo cose che non mi piacevano neanche solo per la bellezza di masticare meccanicamente.  in un giorno mettevo 6 chili e dopo una settimana li perdevo tutti per poi rifare la stessa cosa. poi iniziai a fare la cosa 2 volte a settimana. poi 3...e poi gli sgarri aumentavano, aumentavano tantissimo. novembre quando iniziai il 'mantenimento'. A gennaio, rimisi tutto. e non i circa 10 chili. Ma ritornai a 78 circa. Mi sentivo uno schifo, un tremendo errore e mi sentivo così male che continuavo nel rifugiarmi nel cibo.  La cosa più brutta di tutto ciò? che non riuscivo più a mettermi a dieta. lo facevo e verso pomeriggio iniziavo ad abbuffarmi ancora di più. fino al mese scorso è stato così.E io non ce la faccio più. Sono 81 chili per 176 centimetri oggi. Se provo a fare la dieta, ripeto, lo stesso pomeriggio o il giorno dopo ho questa voglia che non si può fermare di tutto ciò che mi ritrovo davanti.  Per fortuna non come gennaio... ma son comunque enormi. Mi sapreste dire cos'ho? Se posso dimagrire? Cosa potrei fare per motivarmi e per fermarmi? Non voglio rimanere così, mi faccio schifo. Ma è più forte di me. Aiuto. scusate per il monologo... 
  9. Question: Normo peso, sovrapeso o sottopeso?
    Ciao, sono alto 185cm. Un paio d’anni fa (180 cm) e pesavo 81kg. Secondo le tabelle ero normo peso invece io ero molto molto cicciottello. Dopo due anni sono cresciuto di qualche cm e ho perso (senza diete) oltre 10kg. Ad oggi peso 66 kg, ho 17 anni, mangio abbastanza regolandomi solo dall’apetito del giorno non mangio cibo spazzatura e non bevo bibite solo acqua pochi vino e birra, non fumo. Bevo molta acqua. Per le tabelle sono sottopeso ma alzando la maglietta sono dimagrito rispetto a prima ma ancora non asciutto. Sta tutto nel fare palestra per asciugare l’addome?
  10. Question: Come posso saltare la scuola domani anche se sono le 19?
  11. Question: Come faccio a saltare la scuola domani anche se sono già le 19:00 ?
  12. Question: Cosa devo mangiare per accumulare massa?
    Faccio palestra da un po' di anni e PREMETTO che faccio 6 pasti al giorno che includono pasta, riso, carne bianca, verdure, frutta, soia, eccetera...insomma, seguo un'alimentazione sana e corretta, tra l'altro seguita anche da una nutrizionista. Il problema è questo: ho accumulato massa, ma non come vorrei. Vorrei dei risultati MOLTO più visibili e netti. Quindi cosa dovrei mangiare in più? O forse l'unico miracolo sarebbero gli integratori?
  13. Question: Scusate ma mi avevano eliminato la domanda...?
    Ciao a tutti rifaccio la stessa domanda perché era stata eliminata... Ieri mattina ho deciso di pesarmi pensando di non superare la cifra degli 80 kg invece il display della bilancia segnava 97 kg!!! Vi allego una foto del mio fisico,secondo voi è evidente che peso così tanto? Sono alto 172 cm 
  14. Question: Oggi ho mangiato a colazione uno yogurt con i cereali, a pranzo un po' di piselli e tonno al naturale e a cena 3/4 di pizza Margherita?
    È da considerare uno sgarro? Quante kcal ho assunto più o meno secondo voi? 
  15. Question: Approssim. quante calorieeeee???
    Colaz. = 2 yogurt alle prugne (130 calorie ogni vasetto, in toto 260 calor.) + Caffè lungo con 1 bustina di dietor Pranzo = lattuga romana con giardiniera, olive senza osso (9) + 2 cucchiai di olioMer. = 1 yogurt al mirtillo (85 calor. x 125 grammi) + caffè lungo con 1 bustina di dietorCena = 2 pere e un kiwiQuante cal?????